La GNU GPL non è sempre accondiscendente; dice di "no" ad alcune delle cose che a volte la gente vuole fare. Alcuni utenti affermano che sia negativo il fatto che la GPL "escluda" alcuni sviluppatori di software proprietario che "hanno bisogno d'essere portati nella comunità del software libero." Ma non siamo noi ad escluderli dalla nostra comunità; sono loro che scelgono di non entrare. Decidere di produrre software proprietario equivale a decidere di starne fuori. Esservi dentro significa cooperare con noi; non possiamo "portarli nella nostra comunità" se non vogliono unirsi a noi. Ciò che possiamo fare è offrire un incentivo ad unirsi a noi. È per far sì che il nostro software già prodotto sia un incentivo che la GNU GPL è stata pensata: "Se renderete il vostro software libero, potete utilizzare questo codice". Di certo in questo modo non si vincerà sempre, ma qualche volta sì. "Richard Stallman"

macbuntu, cinelerra, cinnamon, lmms, ubuntu, linux Debian, Linux Ubuntu, software libero Gnome Media Player, Multimedia, Audio, Video, Linux, Ubuntu ubuntu 13.04, raring ringtail, linux Kubuntu, KDE, Ubuntu Valve Steam, giochi, Linux, Ubuntu QTOctave, MatLab, programmazione, Linux, Ubuntu Google Calendar, Office, Ubuntu, Linux infografica, email, posta elettronica, messaggistica, Ubuntu, Linux Gnome 3 shell, ambiente grafico, Ubuntu, Arch Linux

Extragear, collezione di applicazioni per KDE.

mercoledì 23 giugno 2010

Extragear è una collezione di applicazioni per KDE che vengono sviluppate in associazione con KDE. Queste applicazioni non fanno parte della distribuzione principale di KDE per vari motivi, ma fanno comunque parte del progetto stesso di KDE. Questo le rende più visibili ai traduttori ed ai volontari che si occupano della documentazione.

Fra i motivi per cui i programmi non fanno parte dei moduli principali di KDE ci sono, fra gli altri:

    * un'applicazione ha le stesse funzionalità di un'altra già parte dei moduli principali
    * un'applicazione è specializzata per un solo tipo di funzionalità, come KSMSSend
    * un'applicazione è sviluppata con ritmi che non coincidono con la pianificazione dei rilasci di KDE

I responsabili delle applicazioni in Extragear possono decidere di rilasciare nuove versioni indipendentemente da KDE.

Questa è una lista parziale di applicazioni attualmente presenti in KDE Extragear.

    AmaroK, media player.


   
Digikam, un'applicazione per gestire le foto digitali.



   
Filelight, un analizzatore grafico dello spazio libero.


   
Fraqtive, un generatore di frattali.


   
K3b, un'applicazione per masterizzare CD e DVD.


   
Kaffeine, un media player e DVB player.



   
KdeTv, un programma per vedere le trasmissioni televisive sul desktop.



    KMLDonkey, un frontend per MLDonkey (programma P2P).


    Konversation, un client grafico IRC.

    KPhotoAlbum, un organizzatore di immagini e video.



     KTorrent, un client BitTorrent.





Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:





Transmageddon, convertitore per video basato su GStreamer.

domenica 20 giugno 2010

Transmageddon è un convertitore per video, tecnicamente un transcoder, per sistemi Linux e Unix.

Supporta una gran quantità di formati in ingresso così come in output.

Lo scopo dell’applicazione è quello di semplificare il lavoro di ricodifica dei file per quelle persone che sono poco avvezze all’uso del terminale.

È basato su GStreamer di cui segue molto da vicino lo sviluppo e proprio per questo motivo è già disponibile la possibilità di generare file in formato WebM (cioè VP8+Vorbis).

Se utilizza una versione non proprio recente di GStreamer potreste trovarvi meglio utilizzando Arista Transcoder come consigliato anche dall’autore.

Codecs supportati:

* Containers:
- Ogg
- Matroska
- AVI
- MPEG TS
- flv
- QuickTime
- MPEG4
- 3GPP
- MXT
* Audio encoders:
- Vorbis
- FLAC
- MP3
- AAC
- AC3
- Speex
- Celt
* Video encoders:
- Theora
- Dirac
- H264
- MPEG2
- MPEG4/DivX5
- xvid
- DNxHD

Download:

Screenshots.
transmageddon 0.16

transmageddon 0.12

transmageddon 0.11

profiles screenshot

0.9 screenshot

0.7 screenshot

missing plugins screenshot

0.6 screenshot

0.6 choosing container




Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



Ultimi post pubblicati


Universo Linux

Gwibber, client open source per il microblogging, sviluppato per Gnome.

mercoledì 16 giugno 2010

Gwibber è un client di microblogging sviluppato per Gnome e supporta tutti i maggiori servizi di microblogging e social network come Twitter, Jaiku, Identi.ca, Facebook, Flickr, Digg, e RSS.

La caratteristica principale di questa applicazione è di permettere di inserire un commento o il nostro stato automaticamente su tutti gli account che abbiamo precedentemente impostato su Gwibber.

Scritto in Python/GTK+ ed è composto da un demone che riceve gli aggiornamenti dai vari network e li rende accessibili attraverso DBus all’interfaccia grafica. Avendo il supporto per più servizi è anche possibile inviare lo stesso messaggio a tutti contemporaneamente e quando si risponde il programma lo fa solo sul network corretto.

Download.

Ultime versioni rilasciate:

Come installare Gwibber su Ubuntu 9.10 Karmic Koala, Ubuntu 9.04 Jaunty Jackalope ed altre versioni precedenti.

Avviamo il terminale e copiamo la seguente stringa:

sudo apt-key adv --recv-keys --keyserver keyserver.ubuntu.com 0x06d1ed00eb802a66640696c8d0aff96872d340a3 && sudo echo "deb http://ppa.launchpad.net/gwibber-daily/ppa/ubuntu jaunty main" | sudo tee -a /etc/apt/sources.list

e confermiamo.

Ora se dobbiamo installare Gwibber inseriamo sempre da terminale la seguete stringa:

sudo apt-get update && sudo apt-get install gwibber

e confermiamo.

Se invece abbiamo una versione precedente di Gwibber inseriamo la stringa riportata sotto:

sudo apt-get update && sudo apt-get dist-upgrade

e confermiamo.

Al termine avremo la nostra applicazione installata/aggiornata nella nostra Distribuzione.

Su Ubuntu 10.04 Lucid Lynx lo troviamo installato di default

Services.
  • Twitter
  • Identi.ca
  • StatusNet
  • Facebook
  • FriendFeed
  • Digg
  • Flickr
  • Qaiku




Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



Ultimi post pubblicati


Universo Linux

Le principali novità di Ubuntu 10.04 Lucid Lynx: galleria d'immagini.

martedì 15 giugno 2010

Vi mostriamo in una galleria di 10 immagini le principali novità della neonata Ubuntu 10.04 Lucid Lynx:

Il nuovo tema grafico: due nuovi temi: Radiance e Ambiance. Molto simili tra loro, differiscono per le tonalità.




Gnome 2.30, ambiente desktop predefinito di Ubuntu.




Gwibber per gestire il proprio account Facebook, Twitter, Flickr, Digg, e altri social network.




Il nuovo installer grafico, rinnovato nella sua veste grafica.




L'applet MeMenu, per gestire sia i social network, sia la messaggistica.




Ubuntu Software Center versione 2 offre la possibilità di gestire anche i tanto diffusi repository PPA.




Ubuntu One Music Store in Rythmbox





La schermata di avvio di Ubuntu 10.04,
ridotti notevolmente rispetto a Ubuntu 9.10.




Nuove applicazioni per Ubuntu 10.04: Simple Scan, Empathy e PiTiVi.





La shell ci conferma il nuovo Kernel, con importanti funzionalità come il Runtime power management e il Kernel Samepage Merging.





Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



Ultimi post pubblicati


Universo Linux

Ultimi post pubblicati

I miei preferiti

Segnala Feed WebShake – tecnologia iFeed Aggregatore di blog Aggregatore Blogstreet - dove il blog è di casa Vero Geek iwinuxfeed.altervista.org Paperblog Add to Technorati Favorites Directory dei blog italiani BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Feed XML offerto da BlogItalia.it BlogNews Il Bloggatore web counter Feedelissimo intopic.it