La GNU GPL non è sempre accondiscendente; dice di "no" ad alcune delle cose che a volte la gente vuole fare. Alcuni utenti affermano che sia negativo il fatto che la GPL "escluda" alcuni sviluppatori di software proprietario che "hanno bisogno d'essere portati nella comunità del software libero." Ma non siamo noi ad escluderli dalla nostra comunità; sono loro che scelgono di non entrare. Decidere di produrre software proprietario equivale a decidere di starne fuori. Esservi dentro significa cooperare con noi; non possiamo "portarli nella nostra comunità" se non vogliono unirsi a noi. Ciò che possiamo fare è offrire un incentivo ad unirsi a noi. È per far sì che il nostro software già prodotto sia un incentivo che la GNU GPL è stata pensata: "Se renderete il vostro software libero, potete utilizzare questo codice". Di certo in questo modo non si vincerà sempre, ma qualche volta sì. "Richard Stallman"

macbuntu, cinelerra, cinnamon, lmms, ubuntu, linux Debian, Linux Ubuntu, software libero Gnome Media Player, Multimedia, Audio, Video, Linux, Ubuntu ubuntu 13.04, raring ringtail, linux Kubuntu, KDE, Ubuntu Valve Steam, giochi, Linux, Ubuntu QTOctave, MatLab, programmazione, Linux, Ubuntu Google Calendar, Office, Ubuntu, Linux infografica, email, posta elettronica, messaggistica, Ubuntu, Linux Gnome 3 shell, ambiente grafico, Ubuntu, Arch Linux

2 utility per rinominare file in Ubuntu: GPRename e PyRename.

lunedì 19 dicembre 2011

Rinominare molti file può essere un'operazione piuttosto lunga e noiosa, soprattutto quando bisogna sostituire solo alcune parti del nome, o aggiungere un suffisso o un prefisso ad ogni file.

In molti casi può essere utile uno script per il terminale, ma per semplificare ulteriormente tale procedura alcuni sviluppatori hanno deciso di dare vita a GPRename e PyRenamer, applicazioni che permettono di modificare parzialmente o interamente il nome di più file contemporaneamente, scegliendo regole comuni e offrendo l'opportunità di scegliere tra diverse opzioni e strumenti.

Le interfacce grafiche si presentano molto semplici e le applicazioni risultano piuttosto leggere.

GPRename.


GPRename è in grado di snellire in modo esagerato il lavoro di chi è costretto a rinominare molti file, di chi desidera archiviare in modo razionale e intelligente.

L’installazione è semplice:

Tramite Ubuntu Software Center oppure da terminale digitare:

sudo apt-get install gprename

Le scelte sono tante, possibilità di eliminare un certo carattere, di passare da maiuscolo a minuscolo, ma finché non gli darete una possibilità non capirete il suo potenziale.

Ottima anche l’idea di farvi vedere prima un’anteprima dei file dopo che verranno rinominati.

Modalità Anteprima.

GPRename è dotato anche di una comodissima funzioe di anteprima che ci consente di vedere il risultato delle nostre azioni ancor prima di applicare i cambiamenti. Questa funzione è fantastica proprio perchè ci consente di verificare che ciò che andiamo a fare sia effettivamente quello che vogliamo. Non potremo mai combinare disastri.

Modalità di rinominazione.

GPRename ci offre molti modi per rinominare i file. Scopriamoli insieme! Osservate anche le immagini a corredo per avere maggiori informazioni. Cliccate sulle immagini per ingrandirle.

Cambia Case
Ci consente di modificare lo stato "MAIUSCOLO" o "minuscolo" delle lettere attraverso diversi criteri. Potremo modificare "solo la prima lettera",renderle "tutte minuscole", "TUTTE  MAIUSCOLE" oppure "Solo La Prima Lettera E Successive".


Inserisci e cancella
Ci consente di aggiungere del testo al nome dei files oppure di eliminare parti del nome. Possiamo inserire il testo che desideriamo all’inizio del nomefile oppure dopo un predeterminato numero di lettere. Per cancellare invece dovremo scegliere le parti da eliminare attraverso la posizione delle lettere.

 


PyRenamer.

pyRenamer è un'applicazione, scritta in pyGTK, che consente di ordinare i propri file per data, orario e di aggiungere un contatore al nome dei file. 

Caratteristiche principali di pyRenamer:
  • rinomina più file contemporaneamente
  • cataloga la propria raccolta di foto ed MP3
  • supporta lettere maiuscole e lettere minuscole
  • consente di aggiungere un contatore ad un nuovo nome
  • integra la funzione trova e sostituisci
  • consente di cambiare l'estensione di un file
  • consente di inserire la data e l'ora di creazione, modifica, accesso, corrente

Installazione:


Da terminale digitare:

sudo apt-get install pyrenamer
Per le versioni precedenti a Ubuntu 10.10 Maverick Meerkat:

wget http://www.infinicode.org/code/pyrenamer/files/pyrenamer_0.6-1_all.deb
sudo dpkg -i pyrenamer_0.6-1_all.deb
sudo apt-get install -f


La versione 0.61 è presente i GDebi .
Ricerca personalizzata 
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

0 commenti:

Ultimi post pubblicati

I miei preferiti

Segnala Feed WebShake – tecnologia iFeed Aggregatore di blog Aggregatore Blogstreet - dove il blog è di casa Vero Geek iwinuxfeed.altervista.org Paperblog Add to Technorati Favorites Directory dei blog italiani BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Feed XML offerto da BlogItalia.it BlogNews Il Bloggatore web counter Feedelissimo intopic.it