La GNU GPL non è sempre accondiscendente; dice di "no" ad alcune delle cose che a volte la gente vuole fare. Alcuni utenti affermano che sia negativo il fatto che la GPL "escluda" alcuni sviluppatori di software proprietario che "hanno bisogno d'essere portati nella comunità del software libero." Ma non siamo noi ad escluderli dalla nostra comunità; sono loro che scelgono di non entrare. Decidere di produrre software proprietario equivale a decidere di starne fuori. Esservi dentro significa cooperare con noi; non possiamo "portarli nella nostra comunità" se non vogliono unirsi a noi. Ciò che possiamo fare è offrire un incentivo ad unirsi a noi. È per far sì che il nostro software già prodotto sia un incentivo che la GNU GPL è stata pensata: "Se renderete il vostro software libero, potete utilizzare questo codice". Di certo in questo modo non si vincerà sempre, ma qualche volta sì. "Richard Stallman"

macbuntu, cinelerra, cinnamon, lmms, ubuntu, linux Debian, Linux Ubuntu, software libero Gnome Media Player, Multimedia, Audio, Video, Linux, Ubuntu ubuntu 13.04, raring ringtail, linux Kubuntu, KDE, Ubuntu Valve Steam, giochi, Linux, Ubuntu QTOctave, MatLab, programmazione, Linux, Ubuntu Google Calendar, Office, Ubuntu, Linux infografica, email, posta elettronica, messaggistica, Ubuntu, Linux Gnome 3 shell, ambiente grafico, Ubuntu, Arch Linux

Introduzione a Cinnamon l'ambiente desktop di Linux Mint 12 "Lisa".

lunedì 20 febbraio 2012

La fine del progetto Gnome 2 ha segnato la perdita di uno dei pilastri su cui si è sempre basato il desktop di Linux Mint.

L’attenzione del team di sviluppo quindi è stata volta a innovare e modificare le alternative esistenti, quale, ad esempio, Gnome Shell. MATE e MGSE sono stati utilizzati per cercare di consentire una transizione indolore, per l’utente, nel passaggio da Gnome 2 a Gnome Shell, senza però riuscire ad offrire realmente una alternativa migliore di Gnome 2.

Tanto MATE quanto Gnome Shell sono progetti promettenti, ma MATE si ripropone di replicare Gnome 2 utilizzando le librerie GTK+3 e Gnome Shell non fornisce ciò che il team di sviluppo cerca in un desktop ed il suo sviluppo sta andando in una direzione poco gradita al team di sviluppo stesso.

Per queste ragioni il team sta ridisegnando un nuovo desktop, battezzato Cinnamon, che sfrutta le nuove tecnologie rispettando la visione del desktop del team di sviluppo.

Cinnamon dovrebbe risultare molto gradito agli utenti di Linux Mint. Entrambi i progetti condividono la medesima filosofia e la stessa visione del modo in cui dovrebbe essere organizzato un desktop.

Questa visione dice che il computer dovrebbe lavorare per voi e rendervi semplice il lavoro. In Cinnamon ogni cosa è ben visibile, facilmente accessibile.

Con interfacce facili da utilizzare, un layout familiare, tecnologie avanzate e principi di funzionamento tipici di Linux Mint, sarà semplice sentirsi a casa propria.

Anche la configurazione del desktop è qualcosa di fondamentale in Cinnamon; per cui viene fornita la possibilità di modificare il comportamento e l’aspetto del desktop.

Cinnamon deriva da Gnome Shell e si basa su Mutter e Gnome 3. Al momento è disponibile per Linux Mint 12, Ubuntu 11.10, Fedora 16, OpenSUSE 12.1 e Arch Linux; presto (insieme a MGSE e MATE) verrà reso disponibile per LMDE, nel momento in cui Gnome 3.2 entrerà in Debian Testing.

L’ultimo rilascio, Cinnamon 1.1.3, apporta stabilità e miglioramenti a quello che il team già considerava il desktop migliore in circolazione. In futuro, Cinnamon sarà arricchito di temi, estensioni e di un centro di controllo.

Verosimilmente rimpiazzerà Gnome Shell / MGSE in qualità di desktop principale di Linux Mint, e verrà esteso il supporto a MATE (il cui fine è differente ma che sta migliorando, giorno dopo giorno).

Alcune particolarità presenti in Cinnamon:
  • Un unico pannello inferiore di cui è possibile impostare l’auto-hide (e il cui posizionamento sullo schermo sarà configurabile, in futuro).
  • Lista finestre, tasto “mostra desktop”, icone sulla barra di sistema e tutte le particolarità introdotte da MGSE.
  • Un menu con lo stesso layout di mintMenu, con le opzioni per aggiungere le applicazioni preferite sul menu, sul desktop, sul pannello.
  • Pannello dei lanciatori personalizzato.
  • Un applet dedicata all’audio, che consente di riprodurre e controllare la propria musica e gestire altoparlanti e cuffie.
Cinnemon è già incluso nei repository principale di  Linux Mint 12 (Lisa). Se non lo avete già fatto, aggiornare la lista dei pacchetti. Per farlo, aprire un terminale e digitare:

sudo apt-get update

Successivamente è possibile installare Cinnamon inserendo:


sudo apt-get install cinnamon

Cinnemon viene scaricato e installato.

Dopo l'installazione, eseguire il logout della sessione corrente e fare clic sulla ruota dentata nella schermata di login per selezionare Cinnamon:

 

Download.

Cinnamon is available for download in a variety of ways.
Linux Mint 12
Cinnamon is available from the Linux Mint repository. Simply install the package “cinnamon“.
Ubuntu 11.10

Use the following PPA: https://launchpad.net/~merlwiz79/+archive/cinnamon-ppa
Fedora 16
Follow the instructions from http://forums.fedoraforum.org/showthread.php?t=274611 or get the RPMs at http://repos.fedorapeople.org/repos/leigh123linux/cinnamon/
OpenSUSE 12.1
Find some explanations and a 1-click install package http://en.opensuse.org/openSUSE:GNOME_Cinnamon
Arch Linux
Gentoo
Cinnamon is included in the main portage tree: http://packages.gentoo.org/package/gnome-extra/cinnamon
Source code
Use the .zip archives available at https://github.com/linuxmint/Cinnamon/tags
Git repository
Visit https://github.com/linuxmint/Cinnamon

Themes.

Applets.

Estensioni.


Links.

 

Ricerca personalizzata





Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



0 commenti:

Ultimi post pubblicati

I miei preferiti

Segnala Feed WebShake – tecnologia iFeed Aggregatore di blog Aggregatore Blogstreet - dove il blog è di casa Vero Geek iwinuxfeed.altervista.org Paperblog Add to Technorati Favorites Directory dei blog italiani BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Feed XML offerto da BlogItalia.it BlogNews Il Bloggatore web counter Feedelissimo intopic.it