Procedura per installare il desktop environment Budgie in Ubuntu e derivate.

In questa guida è descritta la procedura per installare il desktop environment Budgie in Ubuntu e derivate.

Budgie è un progetto abbastanza recente sviluppato dal team della distribuzione GNU/Linux Solus. È inoltre l'ambiente grafico predefinito della derivata ufficiale Ubuntu Budgie (disponibile per Ubuntu 16.04 con il flavor non ufficiale Budgie Remix).

Sebbene basato su GNOME, da cui eredita la semplicità dell'aspetto classico, Budgie è stato costruito from the scratch. Comprende il supporto alle nuove applicazioni in GTK+ 3 e al server grafico Wayland.
Budgie-Desktop-Environment
Installazione.

Ubuntu 17.04.

Installare a seconda delle proprie esigenze i pacchetti:

budgie-core e budgie-desktop per ottenere il solo ambiente grafico.
budgie-core e budgie-desktop-environment per ottenere l'ambiente grafico e le personalizzazioni della derivata ufficiale Ubuntu Budgie.
Ubuntu 16.04.

Se si è su sistema minimale, installare il pacchetto software-properties-common con il comando:

sudo apt-get install -y software-properties-common
Leggi anche: Ubuntu Budgie si aggiunge al già lungo elenco di distribuzioni Linux basate su Ubuntu.

Se invece si ha già a disposizione un normale sistema dotato di ambiente grafico, omettere questo passaggio.

Digitare i seguenti comandi nel terminale per aggiungere il PPA di Budgie:

sudo add-apt-repository ppa:budgie-remix/ppa
sudo apt-get update

Installare a seconda delle proprie esigenze uno dei seguenti metapacchetti:

budgie-desktop: se si desidera avere il solo ambiente grafico Budgie.
budgie-desktop-environment: se si desidera avere l'intero ambiente desktop Budgie (consigliato per installazioni da sistema minimale); comprende il server grafico, LightDM, temi, icone, sfondi e vari programmi).

Attualmente il metapacchetto budgie-desktop-environment è disponibile solo per sistemi 64 bit.

Primo avvio.
Completata l'installazione, riavviare il computer se si è su Ubuntu minimale. Se invece si dispone già di un ambiente grafico, terminare la sessione corrente e al login selezionare Budgie.

Ecco come si presenta il desktop di Budgie:
Budgie
Configurazione.

Le configurazioni di sistema sono disponibili seguendo il percorso:

in Ubuntu 17.04: Menu → Preferenze → Impostazioni.
in Ubuntu 16.04: Menu → Strumenti di sistema → Impostazioni.

Per modificare il pannello, cliccare sull'area di notifica (icone a destra nel pannello). Cliccare quindi su Budgie impostazioni (icona superiore a forma di rotella) e selezionare la scheda Pannello.

Per migliorare l'aspetto grafico, è possibile adoperare i temi predefiniti di Budgie:
Installare i pacchetti arc-theme e moka-icon-theme, se non presenti.

Cliccare sull'area di notifica (icone a destra nel pannello). Cliccare quindi su Budgie impostazioni (icona superiore a forma di rotella) e selezionare la scheda Generale.

Selezionare Arc-darker in Tema Widget e Moka in Tema delle icone.
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
Luca Soraci

Luca Soraci

Ubuntu giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela, del vescovo Tutu, ed è uno dei concetti fondanti di quel movimento di rinascimento che vuole far fiorire il continente africano al di sopra delle difficoltà attuali.

2 commenti:

  1. Guadagnare lo stato di “official flavor” garantisce una buona gamma di benefici, tra cui la possibilità di caricare le immagini sul sito ufficiale di Ubuntu e non su un sito esterno. Inoltre gli sviluppatori avranno pieno accesso all’infrastruttura di Canonical (Ubuntu forums, Ubuntu wiki e Launchpad).

    RispondiElimina

Powered by Blogger.