MenuetOS è un sistema operativo scritto completamente in linguaggio assembly.

MenuetOS (conosciuto anche come MeOS) è un sistema operativo scritto completamente in linguaggio assembly (FASM) da Ville Mikael Turjanmaa per computer con architetture x86 a 64 e 32 bit. Il kernel di MenuetOS include i driver video.

Lo sviluppo di MenuetOS si è focalizzato su di un'implementazione veloce, semplice ed efficiente. Dispone di un desktop grafico, giochi, rete, e occupa solo lo spazio di un floppy disk da 1,44 MB. MenuetOS può essere utilizzato anche come piattaforma per la programmazione assembly.

MenuetOS non è un sistema open source, ma è disponibile gratuitamente presso il sito ufficiale
MenuetOS è stato originariamente creato per le architetture x86 a 32 bit e rilasciato sotto licenza GPL.

La versione 64-bit, spesso indicata come Menuet 64, può essere utilizzata per imparare la programmazione assembly su architetture a 64-bit. Menuet 64 è freeware ma viene distribuito senza codice sorgente.
MenuetOS è un sistema operativo che punta tutto sull’efficienza, e questo si traduce in dimensioni contenute ed elevatissima velocità d’esecuzione.

Il segreto? È realizzato interamente in assembly, che è il linguaggio meglio digerito dai computer. Un po’ come se, fino a questo momento, col vostro computer italiano aveste parlato una lingua conosciuta da entrambi, ma che non è la vostra. La traduzione porta via del tempo, che equivale a una maggiore lentezza. Con l’assembly, invece, cambia tutto: vi parlate in italiano ed è amore a prima vista.

Il progetto ha portato via ai suoi sviluppatori già un paio d’anni di lavoro, del resto stiamo parlando di un sistema operativo, il software più complesso per definizione. Pensate che si è arrivati alla versione 0.90, indice che le cose da fare per il gruppo Turjanmaa, Pelczar, Hubett, Kalme e Tollet sono ancora tante.
Eppure, già in questo stadio embrionale, MenuetOS è dotato di un lettore DVD e di brani mp3, un semplice browser e, udite udite, la compatibilità con videogiochi piuttosto esigenti, come Doom e Quake.

Rete.
MenuetOS dispone di primitive di rete, con uno stack TCP/IP funzionante. Buona parte del codice è stato scritto da Mike Hibbet.Supporto per linguaggi di alto livello.

Anche se lo scopo principale di Menuet è stato quello di creare un ambiente di sviluppo per il linguaggio assembly, è possibile eseguire programmi scritti con linguaggi di programmazione di più alto livello. Il contributo in questo senso più importante è stato il porting delle librerie C a opera di Jarek Pelczar.

Distribuzioni.
Anche se la distribuzione principale a 64 bit è proprietaria, diverse distribuzioni a 32-bit con licenza GPL tuttora esistono, comprese le traduzioni in russo, cinese, ceco e serbo.

Kolibri è probabilmente la distribuzione 32 bit più attiva. La maggior parte degli sviluppatori sono russi. Il cambiamento più visibile in Kolibri è il gestore dei file, chiamato X-Tree. Non tutti i software contenuti nella versione russa della distribuzione sono disponibili anche nella versione inglese.

Screenshots.

USB 2.0 devices
webcam storage printer TV/Radio





Window transparency, preview, freeform
Pic1 Pic2 Pic3


DVD/MP3 players
Pic1 Pic2





Imaging (png/gif/jpg/bmp..)
Pic1 Pic2


SMP & Dev with Fasm
Pic1 Pic2 Pic3






C-lib/Menuet CD (Quake, Doom, ..)
Pic1 Pic2 Pic3


Digital TV (dvb-t)
Pic1 Pic2 Pic3


 

Network
Pic1 Pic2 Pic3 Pic4

 



Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Luca Soraci

Luca Soraci

Ubuntu giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela, del vescovo Tutu, ed è uno dei concetti fondanti di quel movimento di rinascimento che vuole far fiorire il continente africano al di sopra delle difficoltà attuali.

Nessun commento:

Posta un commento

Powered by Blogger.