Anche l'Olanda sceglie l'Open Source

L'immagine “http://debiananwenderhandbuch.de/bilder/allgemein/osi.png” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.
Anche l'Olanda ha stabilito come ultima data aprile 2008 perché tutti i ministeri ed agenzie statali comincino ad usare software open source.

La misura adottata per maggioranza cerca di coinvolgere tutti gli strati governativi ad usare software non proprietario. Ciò non togli che il software proprietario possa continuare ad essere utilizzato. In questo dovranno presentarsi i giustificativi (mancanza di un simile Open Source, rapporto prestazioni/qualità nettamente superiori, difficoltà di aggiornamento, ecc).

Lo scopo è ovviamente ridurre i costi e dependance di compagnie individuali come Microsoft Corp.

L'articolo completo potete leggerlo qui
Luca Soraci

Luca Soraci

Ubuntu giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela, del vescovo Tutu, ed è uno dei concetti fondanti di quel movimento di rinascimento che vuole far fiorire il continente africano al di sopra delle difficoltà attuali.

Nessun commento:

Posta un commento

Powered by Blogger.