ISO Master ottima GUI che permette l’aggiunta e l’estrazione di file in una immagine.

Siete in cerca di un programma dotato di interfaccia grafica che permetta di editare immagini ISO?

La risposta è ISO Master, ottima GUI che permette l’aggiunta e l’estrazione di file in una immagine senza ricorrere a strumenti da linea di comando.

Su Ubuntu, per manipolare/modificare immagini ISO,NRG o altre ancora, bisogna complicarsi un po’ la vita.


Infatti, non sempre ci si ricorda i comandi per montarle e via dicendo.


Grazie a ISO Master però, un software free e open source potremo ovviare i problemi precedenti.

Ideale tutte le volte in cui per esempio si vogliano apportare modifiche alla ISO di una distribuzione sostituendo o modificando dei file a proprio piacimento.

Il programma è facilmente installabile su Debian e Ubuntu grazie al .deb disponibile nella download page.


Questo interessante programma ci permette di editare e di modificare il contenuto delle immagini ISO (ISO9660, RockRidge, Jolietand El Torito).

In parole povere con ISO Master abbiamo la possibilità di editare, rimuovere o aggiungere files all’immagine ISO su cui stiamo lavorando.

E non è tutto in quanto è possibile leggere, editare e modificare immagini con estensione .NGR e .MDF con la sola ed unica possibilità di salvare il lavoro da noi svolto con estensione .ISO.

ISO Master è presente sul fornitissimo repository di Packman e per venire incontro ai nuovi utenti ci mette a disposizione la possibilità di installazione per mezzo dell’1-click-install di effettuare tutti i passaggi indispensabili all’installazione del software.

Sarà possibile avviare il programma dal menuK –> Applicazioni–> CD image editor:



ISO Image è di facile utilizzo quindi non sto a spiegare quali passaggi effettuare per le più svariate operazioni. Vi sarà sicuramente utile nel momento in cui avrete l’esigenza di modificare un file immagine.


Creare una immagini ISO con IsoMaster in pochi semplici passi:

-> Selezioniamo dal menu ISO la voce nuovo
-> Selezioniamo dalla sezione in alto i nostri file o cartelle e clicchiamo aggiungi
-> Salviamo la nostra iso cliccando dal menu ISO la voce salva con nome



Ultima versione stabile rilasciata: 1.3


Screenshots.









Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:


Luca Soraci

Luca Soraci

Ubuntu giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela, del vescovo Tutu, ed è uno dei concetti fondanti di quel movimento di rinascimento che vuole far fiorire il continente africano al di sopra delle difficoltà attuali.

Nessun commento:

Posta un commento

Powered by Blogger.