Terminator un ottimo programma per terminale, molto simile a Gnome-terminal, ma con più opzioni.

terminator2Terminator è un’applicazione che vi consente di dividere la vostra finestra in più terminali.

C'è chi con Ubuntu lavora solo via terminale per il gusto di fare tutto manualmente e senza ricorrere ad applicativi e interfacce di vario tipo. Personalmente, in molti casi, trovo molto più veloce utilizzarlo per certe operazioni, come l'installazione di programmi.

A volte però aprire più terminali contemporaneamente e muoversi tra le varie finestre può risultare poco pratico. Per risolvere questo problema ci viene in aiuto Terminator un programma che ci permettere di aprire più terminali indipendenti in una sola finestra.

Potrete disporre i terminali in case ad una griglia, riordinarli con il drag&drop, sfruttare i tab, passare da uno all’altro con combinazioni di tasti e persino scrivere contemporaneamente su più di uno.
Un programma utile quando volete avere sott’occhio più macchine o più processi senza dover continuare a cambiare tab.

E’ ispirato da programmi come gnome-multi-term, quadkonsole, ecc, in quanto il focus principale è l’organizzazione in griglie di terminali (le schede è il metodo predefinito più comune).

Rispetto alla versione tradizionale del terminale di Gnome, Terminator è più leggero e lascia spazio a un numero maggiore di personalizzazioni come ad esempio la scomparsa automatica in seguito alla perdita del focus del mouse, la presenza su tutti i workspaces, il cambio di finestra di lavoro in base al posizionamento del mouse, ecc..
 
Terminator-2

Caratteristiche.
    Disporre i terminali in una griglia
    Tabs
    Drag and drop per riordinare i terminali
    di scorciatoie da tastiera
    Salva layout multipli e profili tramite editor di preferenze grafico
    possibilita di mandare l’input parallelamente su più terminali.

Le due caratteristiche più significative di Terminator sono i menu che permettono di dividere il terminale in orizzontale o verticale, in modo da avere sullo stesso schermo due terminali diversi, così potrete avere nella parte inferiore un tail -f di un file di log (in modo da controllare subito eventuali cambi)  e sul terminale in alto si possono dare direttamente i comandi. L'altra  è la possibilità di inviare comandi simultanei a molti terminali, quando si lavora con 2 (o più)  macchine che devono avere le stesse configurazioni questo può risparmiare un sacco di tempo.
E poi si possono combinare queste due cose, quindi vedere nello stesso schermo tanti terminali e mandare su tutti gli stessi comandi.


Gestione del Terminale.

    Ctrl-Shift-o: Divide lo schermo in orizzontale
    Ctrl-Shift-e: divide lo schermo verticalmente
    Ctrl-Shift-t: Apre una nuova scheda
    Ctrl-Shift-w: Chiude il terminale corrente
    Ctrl-Shift-q: Quit Terminator

Installazione:

Aprite Ubuntu Software Center cercate la voce Terminator e cliccate sopra l’icona. Molto semplice

oppure:

sudo add-apt-repository ppa:webupd8team/unstable
sudo apt-get update
sudo apt-get install terminator


Download.

Screenshots.
terminator
terminator1
terminator2
terminator01
terminator02
terminator2



Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:


Luca Soraci

Luca Soraci

Ubuntu giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela, del vescovo Tutu, ed è uno dei concetti fondanti di quel movimento di rinascimento che vuole far fiorire il continente africano al di sopra delle difficoltà attuali.

Nessun commento:

Posta un commento

Powered by Blogger.