Tomahawk ottimo riproduttore audio, totalmente gratuito, dotato di una pratica ed accattivante interfaccia utente.

Tomahawk è un ottimo riproduttore audio,  totalmente gratuito, open source ed utilizzabile quindi su Linux che, mediante una pratica ed accattivante interfaccia utente va a combinare la raccolta locale di musica con quella di diversi popolari servizi disponibili online mediante cui ascoltare in streaming i brani d’interesse.

I servizi supportati sono Spotify, Grooveshark, YouTube, SoundCloud, Jamendo, Official.fm, Last.fm, Ex.fm, Dilandau e OwnCloud e con i file disponibili su 4shared permettendo inoltre di collegare il proprio account Google o Jabber e di riprodurre i file audio presenti nelle raccolte dei propri amici, a patto però che anche loro stiano utilizzando Tomahawk.

Il software consente di ricercare e filtrare i brani musicali preferiti e durante la fase di riproduzione risulterà utilizzabile così come un qualsiasi altro player musicale.
L’applicativo permette anche di ascoltare i brani musicali in cima alle classifiche di diversi servizi musicali, di creare playlist personalizzate o basate sull’umore e, eventualmente, condivisibili anche con gli amici.

Vantaggi:
Il primo vantaggio evidente dell’usare Tomahawk è quello che non avrete più bisogno di diversi player musicali a seconda della fonte delle vostre canzoni.

Il secondo, è che sebbene i servizi di streaming musicali siano enormemente migliorati ultimamente, nessuno ha ancora un metodo di selezione “perfetto”. Combinarli in un solo player per desktop è veramente comodo.

Installazione.
Ubuntu
Tomahawk 0.5.5
PPA for Ubuntu 12.04, 11.10 & 11.04
 

Aprite il terminale e digitate:
  • sudo add-apt-repository ppa:tomahawk/ppa
  • sudo apt-get update
  • sudo apt-get install tomahawk
Aggiungere i PPA in Ubuntu:

ppa repository

ppa repository1
ppa repository3
Screenshots.
tomahawk
Tomahawk 0.3 resolver 1
Tomahawk Linux music player
tomahawk
tomahawk1
tomahawk2
tomahawk4
tomahawk5
tomahawk6
tomahawk9
fonte: Ubuntulandia

Ricerca personalizzata
 
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
reeder
Luca Soraci

Luca Soraci

Ubuntu giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela, del vescovo Tutu, ed è uno dei concetti fondanti di quel movimento di rinascimento che vuole far fiorire il continente africano al di sopra delle difficoltà attuali.

Nessun commento:

Posta un commento

Powered by Blogger.