Tux Racer è un videogioco 3D che ha come protagonista la mascotte di GNU/Linux, Tux il pinguino

Tux Racer è un videogioco 3D che ha come protagonista la mascotte di GNU/Linux, Tux il pinguino. Inizialmente era software libero, rilasciato sotto la GNU General Public License. Successivamente fu acquisito dalla Sunspire Studios e venduto al prezzo di 14,99 dollari. Tux Racer gira su sistemi operativi GNU/Linux, Mac OS X e Windows.

Sembra che i Sunspire Studios siano andati in bancarotta, poiché i loro domini e sono stati venduti. Secondo archive.org, non ci sono state modifiche significative al loro sito fin dal 22 settembre 2002, il giorno del rilascio della patch per GNU/Linux di Tux Racer 1.1.1 . Sembra che il sito abbia continuato ad esistere fino al 2004, senza variazioni. La versione demo 1.1 può ancora essere scaricata qui.
Nel gioco, il giocatore controlla Tux (oppure uno degli altri tre personaggi) mentre scivola giù lungo una distesa di neve e ghiaccio, catturando aringhe. Scivolare sul ghiaccio aumenta la velocità di Tux, mentre la neve consente una maggiore manovrabilità; la roccia, invece, rallenta la corsa del pinguino. Ci sono inoltre degli alberi per bloccare la corsa di Tux e delle bandierine per marcare i limiti del tracciato.

I controlli sono quelli tipici di una simulazione di guida, tranne per il fatto che la freccia su viene utilizzata per rallentare Tux alle alte velocità, oppure per aumentare la lunghezza di un salto. Per saltare bisogna utilizzare le apposite prominenze del terreno, oppure tenendo premuto e poi rilasciando il tasto "energia" (tipicamente e). La combinazione delle due azioni fa effettuare al pinguino un salto molto più alto.

Come per molti altri giochi open-source, la rigiocabilità di Tux Racer è consentita dalla facilità con cui il gioco può essere modificato. Si possono creare nuove mappe disegnando tre immagini raster, rispettivamente per altezza, superficie e posizionamento degli oggetti. Altre modifiche permettono ai pinguini di superare mach uno.

Roxor Games ha rilasciato una versione arcade del gioco; essa utilizza solo i controlli destra o sinistra.

Planet Penguin Racer

Poiché i programmatori originali hanno smesso di vendere il gioco, è stata creata una versione chiamata Extreme Tux Racer, derivata dall'ultima versione rilasciata sotto licenza GPL. In aggiunta ai livelli presi dal gioco originale, Planet Penguin Racer include anche dei livelli addizionali creati dalla comunità.

Planet Penguin Racer è disponibile per GNU/Linux e per Windows. Può essere installato molto facilmente su molte distribuzioni Linux. Gli utenti Debian e Ubuntu possono installare il pacchetto planetpenguin-racer usando Synaptic o apt-get. Per Gentoo, è disponibile in Portage come ppracer. Gli utenti di Fedora Core possono installare il pacchetto ppracer usando Yellow dog Updater, Modified (YUM). I pacchetti per le altre distribuzioni sono disponibili sul sito ufficiale, insieme al codice sorgente.

Installing Tux Racer

From Source

  1. Make sure you have (and have correctly installed) the following libraries:

    • An implementation of the OpenGL API version 1.1 or greater (Mesa versions >= 3.2 work; see http://mesa3d.sourceforge.net). Note that you will need a hardware-accelerated implementation of OpenGL in order for Tux Racer to be playable.
    • The GLUT library, version 3.7 beta or greater. This is distributed in the MesaDemos package, so if you have installed Mesa you probably also have GLUT. Otherwise, see http://www.opengl.org.
    • Tcl Version 8.0 or greater.
    • (Optional) Simple DirectMedia Layer (SDL) Version 1.1.1 or greater. This is required for joystick support.
    • (Optional) SDL_mixer Version 1.0 or greater. This is required for sound and music support.
  2. Obtain the tuxracer-.tar.gz and tuxracer-data-.tar.gz files from the Downloads page.

  3. Unpack the code tarball:

    shell$ tar xvfz tuxracer-.tar.gz
    shell$ cd tuxracer-
  4. Configure for your system:

    shell$ ./configure

    Many people will be able to run configure without passing any options. The more commonly-used configure options are:

    • --prefix=DIR: Specify where to install tuxracer. (The tuxracer binary will be placed in DIR/bin)
    • --with-tcl-libs=DIR: Specify Tcl library location
    • --with-tcl-inc=DIR: Specify Tcl header file location
    • --with-tcl-lib-name=NAME: Specify Tcl library base name
    • --with-gl-libs=DIR: Specify OpenGL library location
    • --with-gl-inc=DIR: Specify OpenGL header file location
    • --with-glut-libs=DIR: Specify GLUT library location
    • --with-glut-inc=DIR: Specify GLUT header file location
    • --enable-stencil-buffer: Use if your hardware has a stencil buffer
    • --with-data-dir=PATH: Location of tuxracer data directory (can be also configured in options file later)

    Run ./configure --help for a complete list of options.

  5. Compile:

    shell$ make

    Tux Racer should compile cleanly, with few (if any) warnings. Please see the FAQ or our Support page if Tux Racer fails to compile.

  6. Install the tuxracer binary:

    shell$ make install

    Unless you specified the --prefix option when you ran configure, this command will install the tuxracer binary in /usr/local/bin

  7. Install the data files:

    shell$ cd /usr/local/share
    shell$ tar xvfz /path/to/tuxracer-data-.tar.gz
    shell$ mv tuxracer-data- tuxracer

    You may install the data files anywhere you wish, but tuxracer looks in /usr/local/share/tuxracer by default.

  8. You're done!

From RPMs

  1. Obtain tuxracer-.rpm and tuxracer-data-.rpm from your distribution vendor (Sunspire Studios is not providing RPMs at this time).

  2. As root, run:

    shell$ rpm -Uvh tuxracer-data-.rpm
    shell$ rpm -Uvh tuxracer-.rpm
  3. You're done!

Starting Tux Racer

2.1 Linux

Assuming you installed the tuxracer binary to somewhere that is in your PATH, Tux Racer can be started as follows:

shell$ tuxracer

If you get a message like this:

*** tuxracer error: Can't find the tuxracer data directory.  Please check the
value of `data_dir' in ~/.tuxracer/options and set it to the location where you
installed the tuxracer-data files.

then you need to follow the instructions in this message.

Screenshots

Version 0.60 Screenshots October 2, 2000

Tux Racer has a new look! Take a peek at some of the new features.



Ultimi post pubblicati


Vacanze    TUI.it

Universo Linux

Luca Soraci

Luca Soraci

Ubuntu giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela, del vescovo Tutu, ed è uno dei concetti fondanti di quel movimento di rinascimento che vuole far fiorire il continente africano al di sopra delle difficoltà attuali.

Nessun commento:

Posta un commento

Powered by Blogger.