La GNU GPL non è sempre accondiscendente; dice di "no" ad alcune delle cose che a volte la gente vuole fare. Alcuni utenti affermano che sia negativo il fatto che la GPL "escluda" alcuni sviluppatori di software proprietario che "hanno bisogno d'essere portati nella comunità del software libero." Ma non siamo noi ad escluderli dalla nostra comunità; sono loro che scelgono di non entrare. Decidere di produrre software proprietario equivale a decidere di starne fuori. Esservi dentro significa cooperare con noi; non possiamo "portarli nella nostra comunità" se non vogliono unirsi a noi. Ciò che possiamo fare è offrire un incentivo ad unirsi a noi. È per far sì che il nostro software già prodotto sia un incentivo che la GNU GPL è stata pensata: "Se renderete il vostro software libero, potete utilizzare questo codice". Di certo in questo modo non si vincerà sempre, ma qualche volta sì. "Richard Stallman"

macbuntu, cinelerra, cinnamon, lmms, ubuntu, linux Debian, Linux Ubuntu, software libero Gnome Media Player, Multimedia, Audio, Video, Linux, Ubuntu ubuntu 13.04, raring ringtail, linux Kubuntu, KDE, Ubuntu Valve Steam, giochi, Linux, Ubuntu QTOctave, MatLab, programmazione, Linux, Ubuntu Google Calendar, Office, Ubuntu, Linux infografica, email, posta elettronica, messaggistica, Ubuntu, Linux Gnome 3 shell, ambiente grafico, Ubuntu, Arch Linux

Thunderbird FAQ: perchè utilizzare Thunderbird

mercoledì 7 maggio 2008

Problema
Questa non è forse la domanda più frequente, ma sorge spontaneo domandarsi – prima di ogni altra cosa – perché utilizzare Thunderbird e non un altro programma (come adesempio Outlook Express o Windows Mail, i programmi già inclusi nelle varie versioni di Linux) per gestire la posta elettronica.

Ma perché, allora, è meglio scegliere Thunderbird e non un altro programma di posta elettronica?

Soluzione

Confrontare Thunderbird con un altro client di posta elettronica:

1. Thunderbird è sicuro. Anche senza le apposite estensioni riguardanti la sicurezza, Thunderbird è un client e-m ail che non dà sgradite sorprese a chi lo utilizza per gestire la posta da Internet:

non consente per impostazione predefinita l'esecuzione di codice Javascript permette la visualizzazione in testo semplice di un messaggio HTML riducendo in questo modo il rischio di problemi dovuti alla presenza di eventuale codice maligno è fornito di un efficacissimo filtro antispam di tipo bayesiano che può arrivare a identificare il 99% dei messaggi indesiderati può impedire il caricamento delle immagini remote nei m essaggi ricevuti (neutralizzando un trucco usato molto frequentemente dagli spammer per “indovinare” indirizzi e-mail) possiede avanzate caratteristiche anti-phishing.

Ricordate, comunque, che la sicurezza informatica dipende in primo luogo dall'accortezza di chi è davanti al computer, e non da quello che c'è dentro.

2. Thunderbird è facile da utilizzare. La sua interfaccia è gradevole ed intuitiva (oltre che, com e abbiamo già detto, personalizzabile).

3. Thunderbird è multipiattaforma. Di Thunderbird esistono versioni per Linux ma anche per altri sistemi operativi. Se per lavoro, per studio o per svago si è decisi a dover operare su più sistemi (Windows, MacOS, Linux), il programma Thunderbird funzionerà allo stesso modo su tutti e tre i sistemi, eliminando la necessità di imparare ad utilizzare tre programmi diversi per gestire la propria posta elettronica!

4. Thunderbird è gratis. Anzi, è open source. Anche senza spiegare questi termini, significa che vi basta soltanto scaricarlo da Internet per iniziare ad utilizzarlo - sia per uso personale, sia in un ambito aziendale - senza pagare nulla a nessuno, in
perfetta legalità!

5. Thunderbird è in italiano. Il programma è disponibile in italiano (oppure in inglese, ma con il language pack italiano).

Anche la sua guida è in italiano.

Anche le sue estensioni sono in italiano (fare riferimento a www.extenzilla.org).

Anche il suo sito web è in italiano.

Anche il Forum per l’assistenza è in italiano.

6. Thunderbird è personalizzabile. Secondo le proprie esigenze funzionali oestetiche, è possibile utilizzare i componenti aggiuntivi (Temi o Estensioni).

Thunderbird può coesistere, senza conflitti, con altri client e-mail installati sulla stessa macchina (non è necessario, quindi, disinstallare Outlook Express o un altro client e-mail già presente).

Attualm ente, Thunderbird è disponibile anche in queste versioni:

versioni contenute in un pacchetto .ZIP che non necessitano di procedura di installazione (è sufficiente lanciare l'applicazione facendo doppio clic sul file thunderbird.exe);

versione portatile su chiave USB: una comodità enorme!

7. Thunderbird è aggiornatissimo. Thunderbird possiede alcune caratteristiche che tanti client e-mail non hanno (supporto feed RSS, funzionalità avanzate e personalizzabili di ricerca dei m essaggi, ecc. ecc.).

Thunderbird, in nome della sicurezza, viene aggiornato spesso (la frequenza degli aggiornam enti non deve essere considerata come indice di insicurezza del program ma, ma come prova dell'efficienza del team di sviluppo nella risoluzione dei bug scoperti.

Thunderbird è un prodotto dell'uomo e, come tale, non è perfetto. Ci preoccuperemmo davvero se lo fosse!).

8. Thunderbird ha un’assistenza tecnica eccezionale. Il Forum di Mozilla Italia si distingue per la passione, la competenza, la velocità, la precisione dei suoi utenti, tutti pronti a dare una mano (gratis!) a chi si trova in difficoltà con i prodotti Mozilla.del Forum.



AsteClick - iPod Touch 32gb



Ultimi post pubblicati




160X600.gif

Vacanze    TUI.it

Universo Linux

0 commenti:

Ultimi post pubblicati

I miei preferiti

Aggregatore RSS online Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete! Scarica Curriculum Segnala Feed WebShake – tecnologia Subscribe using FreeMyFeed Aggregatore di blog Aggregatore Blogstreet - dove il blog è di casa Vero Geek iwinuxfeed.altervista.org Paperblog Directory dei blog italiani BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Feed XML offerto da BlogItalia.it BlogNews Il Bloggatore web counter Feedelissimo intopic.it