I comandi ps e top mostrano lo stato dei processi in corso all'interno del sistema.

Il comando da Shell noto come ps (process state), ci mostra lo stato dei processi in corso all'interno del sistema; in pratica, lanciando il comando ps viene visualizzata una lista dei processi correnti; vediamo un possibile output di ps:

$ ps

PID TT TIME CMD
19480 00 0:00 ps

 

ps specificato senza ulteriori opzioni ci restituisce l'ultimo processo eseguito, potremo in ogni caso utilizzare gli argomenti ax e aux per ottenere una lista più completa; ax mostra i processi relativi al nostro utente e agli altri senza specificarne l'dentità, aux permette di visualizzare anche le user degli altri utenti e i corrispondenti processi eseguiti.

top-command

 

Il risultato dell'istruzione può essere particolarmente lungo, in questo caso potremo utilizzare un ulteriore argomento, |more, per impaginare l'output prodotto:

ps aux | less

E' inoltre possibile sapere se un determinato processo è in esecuzione grazie all'utilizzo incrociato di ps e grep:

ps ax | grep mysqlps

produce un'immagine statica dei processi in corso, in pratica fotografa lo stato del sistema al momento in cui viene lanciata l'istruzione di monitoraggio delle esecuzioni.

Se si desidera ottenere un output più particolareggiato, dinamico e aggiornabile sarà necessario utilizzare il comando top; l'output di top consente di visualizzare tutti processi correnti e le relative informazioni rilevanti come per esempio il carico sulla CPU.

 

ps process_state

 

A corredo di top abbiamo una serie di utili opzioni introducibili semplicemente premendo sulla voce corrispondente nella tastiera:

  • k: ferma un processo.
  • n: mostra il numero dei processi visualizzati sulla base di una cifra specificata dall'utente.
  • u: ordina l'output per utente.
  • P: ordina per quantità di CPU utilizzata.
  • M: ordina per quantità di memoria impiegata.
  • Barra spaziatrice: aggiorna l'output.
ps process_tree

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

reeder

Luca Soraci

Luca Soraci

Ubuntu giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela, del vescovo Tutu, ed è uno dei concetti fondanti di quel movimento di rinascimento che vuole far fiorire il continente africano al di sopra delle difficoltà attuali.

1 commento:

  1. Se ogni tanto hai l’impressione che il tuo computer si rallenti o che le ventole siano in esecuzione troppo frequentemente, dovresti accertarti che la causa non sia un programma in esecuzione che crea problemi.

    Se usi continuamente Firefox con contenuti Flash. giochi o video su Youtube, il colpevole sarà particolarmente semplice da trovare.. ma se la causa non è niente di tutto questo puoi utilizzare il comando TOP di Linux per avere un’idea più chiara di quello che avviene sul tuo sistema.

    RispondiElimina

Powered by Blogger.