I 10 articoli più letti del mese: Marzo 2013.

1.- Facciamo musica con il PC con LMMS.


Che si tratti di semplici appassionati o professionisti, con LMMS è possibile comporre brani musicali senza acquistare software costoso.

Molti utenti, in particolare musicisti, affermano di usare ancora Win- perché non trvano valide alternative a programmi come Cubase, Fruity Loops e Logic.

Con questo articolo dimostreremo che è possibile fare le stesse cose e anche di più con il Pingui­no utilizzando un solo programma: LMMS (Linux MultiMedia Studio).
Grazie a decine di strumenti, drum machine, bassi e altrettanti effetti, tutti installagli sotto forma di plugin, LMMS permette di sintetizzare e mixare suoni per comporre musica di qual-siasi genere.

Inoltre, può essere facilmente interfacciato con sequencer, tastiere MIDI e altri strumenti museali. Tutto questo, gestibile attraverso un'interfaccia grafica praticamente perfetta. Date le numerose dipendenze da soddisfare, per l'installa­zione di LMMS consigliamo l'utilizzzo dei pacchetti percompilati mediante il package manager della distro in uso.
Download


2.- Video editing con Cinelerra , il miglior video-editor per GNU/Linux.

Fare del buon video editing con GNU/Linux e con sistemi aperti in generale non é mai stato molto semplice, purtroppo se per molti aspetti il “pinguino” ha raggiunto e superato i sistemi proprietari, rimangono ancora molti ambiti nei quali i margini da colmare sono ancora molto ampi, ed uno di questi risulta essere proprio il video editing.

Cinelerra è un software libero e open source di montaggio video non-lineare. È progettato per sistemi operativi Linux, ma esiste anche una versione per Mac OS X.

È prodotto da Heroine Virtual, ed è distribuito sotto licenza GNU General Public License. Cinelerra include anche un motore di compositing video, che permette all'utente di svolgere le operazioni comuni di compositing come il Matte painting.
È stato rilasciato il primo agosto 2002 ed era basato su Broadcast 2000 un precedente prodotto, il quale è stato ritirato nel settembre del 2001. L'ultima versione è la 4.0. uscita l'8 agosto 2008.


3.- MacBuntu lo script per gli amanti di Linux che stravedono per la grafica del Mac.


MacBuntu è uno script che oltre a cambiare il tema installa anche una barra 3D in basso come nella schermata che vedete sopra.

Macbuntu funziona su qualsiasi ambiente desktop Gnome, ma è scritto apposta per Ubuntu e garantito per i sistemi Debian/Gtk. E si candida così a sostituire Mac4lin, che negli ultimi tempi andava alla grande.

Alla fine avremo i temi, icone, Docky, Global Menu, Compiz Extras e Ubuntu-Tweak il tutto configurato per assomigliare a MacOsX.
Come indica il produttore se all'avvio da livecd parte Unity basta terminare la sessione e riavviarla come Ubuntu "Classico".

Per farlo andate nel sito sourceforge.net/projects/macbuntu , cliccate sul pulsante verde Download scegliete di salvare il file e cliccate ok.


4.- Installazione di Cinnamon su Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot, con qualche (leggero) tocco di innovazione.


Per installare Cinnamon 1.2 su Ubuntu 11.10 oppure 12.04 (ricordo ancora che è una Beta, quindi può causare problemi).

Così come abbiamo provveduto ad installare Cinnamon su Linux Mint 12 "Lisa" allo stesso modo è anche possibile installare Cinnamon sulla versione corrente di Ubuntu.

L'unica cosa da fare prima è quella di aggiungere i repository di Linux Mint Lisa.
Quindi da terminale:

sudo gedit /etc/apt/sources.list

Copiare e incollare la seguente riga alla fine del file:

deb http://packages.linuxmint.com/ lisa main upstream import



5.- Come cambiare sfondo in automatico in Ubuntu.


Stanco del solito sfondo?

Ecco qualche programma per cambiare il desktop della tua Ubuntu in automatico.

I tre programmi che andrò a descrivere sono: Drapes, Wallpapoz e Wallpaper Changer Screenlet.

Tutti e 3 svolgono molto bene il loro compito senza pesare eccessivamente sulle prestazione del sistema.
Drapes.

Una volta avviato Drapes e facilmente gestibile tramite la try-icon, che ci permette una completa gestione delle impostazioni, interessante la funzionalità di tenere sotto controllo una cartella in modo che quando si aggiunge un Wallpaper in essa verra aggiunto in automatico agli sfondi da far ruotare.

 

6.- LyX document processor con interfaccia grafica per elaborare testi.
LyX è un software libero con interfaccia grafica per elaborare testi. Viene descritto dagli sviluppatori non come un word processor ma come un document processor in quanto permette di concentrarsi sulla struttura del testo invece che sul suo layout.

La fase di stampa viene gestita producendo codice LATEX, con il quale è possibile una stampa di qualità elevata. Gli sviluppatori ci tengono a sottolineare che si tratta di un editore WYSIWYM (What You See Is What You Mean) e non WYSIWYG (What You See Is What You Get).

È particolarmente adatto all'elaborazione di testi scientifici, ma recentemente si sta diffondendo in ambito umanistico e in generale accademico, grazie anche alla possibilità di gestire database bibliografici (attraverso BibTeX), ed è spesso usato per la scrittura di romanzi, specialmente eBook


7.- Open Clip Art Library è un archivio o raccolta di oltre 10.000 clipart vettoriali gratuite, contributo di oltre 1.000 artisti.

Open Clip Art Library è una raccolta di clip art che puoi usare liberamente nei tuoi documenti, siti e tutto quello che vuoi.
Tutte le immagine sono rilasciate sotto libera licenza e in formato Scalable Vector Graphics (SVG), con thumbnail in formato Portable Network Graphics (PNG) per una rapida anteprima.
Nella sezione “Extra” trovi uno script per convertire tutte le clipart in formato PNG e un plugin per OpenOffice.org per importarle dal formato SVG.
Il progetto è nato nel 2004 dagli sviluppatori di Inkscape, Jon Phillips e Bryce Harrington, per agevolare la realizzazione e condivisione delle bandiere del mondo. Progressivamente poi il progetto si è esteso i alle generice clipart, raggiungendo ad oggi 12.547 immagini da più di 1.000 artisti, tutte scaricabili liberamente.

Gli utenti generalmente impiegano immagini per decorare il desktop, stampare un documento con un determinato stile, assemblare una postazione di lavoro, sviluppare un progetto Web, ecc. Tuttavia, molti non hanno nozioni di disegno o semplicemente non hanno tempo.

 
8.- Caratteri estesi (tastiera americana).
 
Come digitare i caratteri estesi (con tastiera americana)
  • Aggiungere il layout di tastiera US English International (with dead keys)
  • Rendere US English International (with dead keys) il layout di tastiera predefinito.
  • Il tasto marcato ['"] adesso è un tasto morto. Quando lo premi, non avviene niente. Se però premi immediatamente dopo una lettera, la lettera apparirà con un accento.
  • ' + a = á
  • ' + e = é
9.- Introduzione a Cinnamon l'ambiente desktop di Linux Mint 12 "Lisa".



La fine del progetto Gnome 2 ha segnato la perdita di uno dei pilastri su cui si è sempre basato il desktop di Linux Mint.
L’attenzione del team di sviluppo quindi è stata volta a innovare e modificare le alternative esistenti, quale, ad esempio, Gnome Shell. MATE e MGSE sono stati utilizzati per cercare di consentire una transizione indolore, per l’utente, nel passaggio da Gnome 2 a Gnome Shell, senza però riuscire ad offrire realmente una alternativa migliore di Gnome 2.
Tanto MATE quanto Gnome Shell sono progetti promettenti, ma MATE si ripropone di replicare Gnome 2 utilizzando le librerie GTK+3 e Gnome Shell non fornisce ciò che il team di sviluppo cerca in un desktop ed il suo sviluppo sta andando in una direzione poco gradita al team di sviluppo stesso.

10.- Burg Manager una utility per configurare molto facilmente il boot loader Burg.


Burg Manager ci permette di configurare molto facilmente il boot loader burg.
Questo a differenza di grub permette di ottenere una finestra di scelta di boot molto bella.
Con Burg Manager possiamo:
  •     installare burg al posto di grub
  •     emulare la finestra di burg ottenuta
  •     modificare il file di testo di configurazione di burg
  •     selezionare un tema
  •     cambiare la risoluzione
  •     modificare il time out
  •     rimuovere burg
  •     ripristinare grub
  •     installare temi


 
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
reeder
Luca Soraci

Luca Soraci

Ubuntu giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela, del vescovo Tutu, ed è uno dei concetti fondanti di quel movimento di rinascimento che vuole far fiorire il continente africano al di sopra delle difficoltà attuali.

Nessun commento:

Posta un commento

Powered by Blogger.