Montare partizioni Windows

Come montare partizioni Windows (NTFS) all'avvio e permettere agli utenti l'accesso in lettura e scrittura

Attenzione: Il supporto alla scrittura su Ntfs è ancora sperimentale. Non dovresti abilitarlo su macchine e/o dischi di cui non hai un backup. Procedi a tuo rischio!

sudo apt-get install libfuse2 fuse-utils
  • Scarica la versione più aggiornata del pacchetto ntfsprogs (sono presenti nei repository Dapper, quindi sono sicuri da installare.)

  • Installa i pacchetti scaricati

sudo dpkg -i libfuse2_*.deb fuse-utils_*.deb ntfsprogs_*.deb libntfs8_*.deb
  • Aggiungi fuse alla lista dei moduli da caricare

echo fuse | sudo tee -a /etc/modules
  • Crea un gruppo di utenti per accedere ai dischi ntfs

sudo addgroup ntfs
  • L'output dovrebbe mostrare qualcosa come questo , ricorda il GID (il numero visualizzato dopo il nome del gruppo) che potrebbe essere differente e che ci servirà più avanti:

Adding group `ntfs' (1002)...
Done.
  • Crea la cartella di montaggio locale e modifica il file fstab per montare i dischi in questa cartella.

Ad esempio assumiamo che /dev/hda1 sia la locazione della partizione Windows (NTFS)
Cartella locale di montaggio: /media/windows
sudo mkdir /media/windows
sudo cp /etc/fstab /etc/fstab.bak
sudo gedit /etc/fstab
  • Aggiungi la riga seguente alla fine del file, usando il numero GID precedente. umask seguito da questo GID permette l'accesso in scrittura soltanto a root e al gruppo (ntfs), e l'accesso in lettura a chiunqueAppend the following line at the end of file, using the GID number previously.

/dev/hda1    /media/windows    ntfs-fuse    auto,gid=1002,umask=0002    0    0
  • Salva il file modificato

  • Aggiungi gli utenti al gruppo ntfs, dove "nomeutente" è il nome dell'utente che vorrebbe avere accesso in scrittura

sudo adduser nomeutente ntfs
  • Correzione di Dapper bug #29865 al pacchetto linux-ntfs:

sudo rm /sbin/mount.ntfs-fuse && sudo ln /usr/bin/ntfsmount /sbin/mount.ntfs-fuse
  • Se riavvii adesso, il disco sarà scrivibile dagli utenti selezionati quando faranno il login. Se vuoi che i cambiamenti avvengano immediatamente senza riavviare, esegui il comando seguente, ignorando gli errori su "/" e le latre cartelle che non si stanno montando. Dovrai fare il logiut da tutte le sessioni degli utenti del nuovo gruppo per essere aggiornato (solitamente un logout dalla tua sessione grafica e un nuovo login faranno il tutto).

sudo modprobe fuse && sudo umount -a && sudo mount -a
Luca Soraci

Luca Soraci

Ubuntu giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela, del vescovo Tutu, ed è uno dei concetti fondanti di quel movimento di rinascimento che vuole far fiorire il continente africano al di sopra delle difficoltà attuali.

Nessun commento:

Posta un commento

Powered by Blogger.