Gnumeric programma libero per fogli di calcolo che fa parte del progetto Gnome.

Gnumeric è un programma libero per fogli di calcolo, ed è parte del progetto GNOME, pur avendo installer anche per Windows. Vuole essere un sostituto libero a programmi proprietari, come Microsoft Excel, che imita fortemente.

Gnumeric venne creato e sviluppato da Miguel de Icaza, il quale ha però cambiato progetti da allora. Il mantainer attuale è Jody Goldberg.

Ultima versione stabile rilasciata: 1.10 (18/02/2010).

Dopo quasi due anni di sviluppo ecco arrivare la versione 1.10.0 di Gnumeric, nome in codice “Be Mine”.

Tra le novità la rimozione della limitazione sul numero di colonne e righe nei fogli di calcolo e molte nuove funzioni, soprattutto per quel che riguarda la statistica. Migliorato anche il supporto per le specifiche OpenDocument Format (ODF), Open Formula e la compatibilità in casi particolari con Excel.

Le prestazioni sono migliorate ed il consumo di memoria è stato limitato quando si fanno numerose chiamate. Viene anche presentata l’utility ssgrep che consente di fare ricerche all’interno di fogli di calcolo come grep consente di fare per i file di testo.


Gnumeric può importare ed esportare file in diversi formati, compresi CSV, Microsoft Excel, HTML, LaTeX, Lotus 1-2-3, OpenDocument e Quattro Pro. Il suo formato nativo è chiamato Gnumeric file format, ha estensione .gnm o .gnumeric, e consiste in XML compresso gzip.

Include tutte le funzioni di foglio di calcolo dell'edizione nordamericana di Microsoft Excel, a cui se ne aggiungono altre. Non supporta le tabelle Pivot e la formattazione condizionale, funzioni comunque previste per le prossime versioni.

L'accuratezza di Gnumeric lo ha reso popolare tra chi necessita di un'applicazione del genere per l'analisi statistica e per altre applicazioni scientifiche. Per migliorare l'accuratezza di Gnumeric, gli sviluppatori collaborano al progetto R.

Gnumeric ha un'interfaccia per la creazione e la modifica dei grafici diversa da quella dei programmi concorrenti. Per modificare un grafico, infatti, Gnumeric mostra una finestra con tutti gli elementi del grafico stesso in una lista. GLi altri programmi per fogli di calcolo, invece, richiedono tipicamente di selezionare i singoli elementi del grafico sul grafico stesso, per modificarli.

La versione 1.8 è la prima a supportare, seppur parzialmente, il formato Open XML.
Il foglio di calcolo per il desktop Gnome, parte della suite Gnome Office che comprende anche il word processor AbiWord. Gnumeric consente di eseguire calcoli utilizzando centinaia di funzioni e creare grafici sofisticati. Inoltre, permette di aprire fogli di calcolo creati con MS Excel, anche se la caratteristica migliore rimane la leggerezza e la velocità di esecuzione.

Gnumeric compete con i fogli elettronici commerciali ed è completamente compatibile con Microsoft Excel(TM) e attraverso il supporto di molti formati di file di fogli elettronici conosciuti quali appunto Excel(TM), Lotus 1-2-3(TM), Applix(TM), Sylk(TM), XBase(TM), Oleo(TM) e OpenOffice.org.
Gnumeric supporta calcoli avanzati con utilizzo di funzioni statistiche, finanziarie e di accesso a basi di dati. La stampa dei dati è supportata attraverso un incompleto ma potente sistema di stampa. Un sistema a plugin aggiunge nuove funzionalità a gnumeric , per esempio abilitando l'esportazione di dati nel formato LaTeX \longtable. I Plugin possono essere utilizzati per definire funzioni personalizzate.

Formato del foglio elettronico di Gnumeric

Gnumeric può utilizzare diversi formati per la memorizzazione dei dati. In generale, il formato normale dovrebbe essere quello basato su una descrizione XML delle celle che lo compongono. Si osservi l'esempio seguente, dove si rappresenta un estratto del file:


...
=H5-G5+(J5-I5)+(L5-K5)
=if(S4=1,M5,M5+N4)

=if(S5=1,$T$2,"")
...
...
...

...

Si può concentrare l'attenzione sulla cella definita come colonna 13 e riga 4. Se si considera che la numerazione parte da zero, si comprende che si tratta della cella N5, secondo la notazione comune. All'interno di questa cella appare l'espressione =if(S4=1,M5,M5+N4); questa espressione viene ripetuta anche nella cella N6 e N7, incrementando conseguentemente i riferimenti alle righe, in base al fatto che queste celle fanno riferimento sempre al contenuto di N5. In pratica, la cella N5 definisce l'espressione numero 7 (ExprID="7") e le altre celle usano lo stesso riferimento. Pertanto, è come se la cella N7 contenesse l'espressione =if(S6=1,M7,M7+N6), come si vede bene nella figura 250.1.

Riuscendo a comprendere il contenuto di questo file, diventa più facile la soluzione di piccoli problemi che possono incorrere con Gnumeric, utilizzando un programma comune per la modifica di file di testo.

Download.


soscartucce.it


Tutte le versioni di Gnumeric:

* 1.10 series
* 1.9 series
* 1.8 series
* 1.7 series
* 1.6 series
* 1.5 series
* 1.4 series
* 1.3 series
* 1.2 series
* 1.1 series
* 1.0 series


Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



Ultimi post pubblicati


Universo Linux


Luca Soraci

Luca Soraci

Ubuntu giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela, del vescovo Tutu, ed è uno dei concetti fondanti di quel movimento di rinascimento che vuole far fiorire il continente africano al di sopra delle difficoltà attuali.

Nessun commento:

Posta un commento

Powered by Blogger.