Guida a KmPlot disegnatore di funzioni matematiche per l'ambiente desktop KDE: combinare e modificare l'aspetto delle funzioni.

Combinare funzioni.

Le funzioni possono essere combinate per crearne di nuove. È sufficiente inserire le funzioni dopo il segno di uguale in un'espressione, come se si trattasse di variabili. Per esempio, se hai definito le funzioni f(x) e g(x), puoi tracciare il grafico della loro somma con:

sum(x) = f(x) + g(x)




Modificare l'aspetto delle funzioni


Per cambiare l'aspetto del grafico di una funzione nella finestra principale, selezionala nella barra delle Funzioni. Potrai cambiare lo spessore della linea, il suo colore e molte altre caratteristiche premendo il pulsante Colore o Avanzate... in fondo alla sezione Aspetto.



 



Se stai modificando una funzione cartesiana, avrai a disposizione tre linguette nell'editor delle funzioni. Aprendo la prima puoi modificare la formula che definisce la funzione. La linguetta Derivateti permette di disegnare le derivate prima e seconda della funzione. Con la linguetta Integrale potrai tracciare la curva integrale della funzione.



kmplot2



 



Menu a comparsa.


Menu collegato al tasto destro del mouse

Quando pigi il tasto destro del mouse sul grafico di una funzione esplicita o di una funzione parametrica ad un solo valore, appare un menu contestuale. In questo menu ci sono tre voci:


Modifica

Seleziona la funzione nella barra Funzioni per modificarla.




Nascondi

Nasconde la curva selezionata. Le altre curve del grafico resteranno visibili.




Rimuovi

Rimuove la funzione. Spariscono tutte le curve ad essa collegate.




Anima grafico...

Mostra la finestra Animatore dei parametri.




Calcolatrice

Apre la finestra con Calcolatrice.




A seconda del tipo di grafico, saranno disponibili altri (al massimo 4) strumanti:


Area del grafico...

Scrivi nella finestra di dialogo che verrà aperta i valori di x tra cui considerare la funzione. In questo intervallo verrà calcolato l'integrale e l'area compresa tra il grafico e l'asse delle x sarà riempito con lo stesso colore del grafico.




Trova punto di minimo...

Cerca il minimo della funzione in un intervallo specificato. La curva su cui lavori risulterà evidenziata nella finestra di dialogo. Scrivi gli estremi inferiore e superiore dell'intervallo in cui cerchi il minimo.



Nota: Puoi anche chiedere di visualizzare i punti di estremo sulla curva, attivando la finestra di dialogoAspetto del grafico, accessibile dalla barra Funzioni con un clic su Avanzate....




Trova punto di massimo...

Si fa esattamente come per Trova punto di minimo, solo che verrà trovato il massimo invece del minimo.




Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



reeder

Luca Soraci

Luca Soraci

Ubuntu giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela, del vescovo Tutu, ed è uno dei concetti fondanti di quel movimento di rinascimento che vuole far fiorire il continente africano al di sopra delle difficoltà attuali.

Nessun commento:

Posta un commento

Powered by Blogger.