Guida fotografica KDE: come regolare le curve.

Questa è la seconda parte delle guide mirate a mostrare come utilizzare gli strumenti fotografici di KDE (cioè ShowFoto e/o Krita) per elaborare, modificare e correggere le tue fotografie. La prima parte delle guide mostrava come interpretare un istogramma e come utilizzare lo strumento livelli.

Questa guida ti mostrerà come utilizzare uno strumento più avanzato, chiamato strumento Regola curve. È molto più potente rispetto ai livelli, ma richiede più pazienza e pratica per ottenere buoni risultati.

Dunque iniziamo. Questa volta abbiamo questa foto gentilmente donata per la guida da Jos van den Oever, dalle sue foto dell'akademy 2008.




 Di nuovo il problema in questa foto è che ci sono parti dell'immagine che sono molto scure. Le due persone sono chiare nella foto, ma lo sfondo è così scuro che non possiamo in effetti vedere i dettagli del pub. Vediamo cosa succede se proviamo ad utilizzare lo strumento livelli come abbiamo imparato nella prima guida:

Tut2 2.png

Come puoi vedere alcune parti dell'immagine vengono rovinate se proviamo ad utilizzare lo strumento livelli. Che significa? Significa che abbiamo parti dell'immagine nella parte destra dell'istogramma che sono state completamente convertite in bianco. Questo perché, diversamente dalla guida precedente, questa immagine non è concentrata nella parte sinistra dell'istogramma, ma lo copre interamente. E quando ritagliamo l'istogramma con i cursori relativi all'immagine in ingresso, "mangiamo" parte delle informazioni.

Perché succede questo? Perché lo scenario della foto aveva un range dinamico veramente molto elevato (High Dynamic Range), cioè aveva oggetti molti scuri (sfondo) e molti chiari (illuminati dal flash).

In questo tipo di immagini, se proviamo a spostare i cursori dell'immagine in ingresso dello strumento livelli, cancelleremo parte dell'informazione del livello di grigio della foto, perdendo dettagli ed ottenendo un risultato non piacevole.
Dunque che fare ora? Possiamo utilizzare lo strumento Curve dal menu Colore -> Regola curve...: Adjustcurves.png
Selezionando questa opzione verrà mostrata una nuova interfaccia che può sembrare simile allo strumento livelli. Puoi vedere l'istogramma risultante in alto e l'istogramma in ingresso in basso, proprio come nello strumento livelli:

Tut2 3.png

La differenza è nel modo in cui il controllo funziona. In questo strumento l'istogramma in ingresso contiene una linea diagonale. Facendo clic su di essa con il pulsante sinistro del mouse puoi aggiungere punti di controllo. Puoi muovere questi punti di controllo in alto e in basso. Il risultato, come mostrato nell'immagine sopra, è che i livelli di grigio dall'asse orizzontale vengono convertiti in livelli di grigio nell'asse verticale.

Muovere i punti di controllo in alto rende quella parte dell'immagine più chiara. Muoverli in basso rende quella parte dell'immagine più scura.

In questo caso volevo rendere le parti più scure dell'immagine più chiare, dunque ho aggiunto un punto di controllo nella parte sinistra dell'istogramma e ho spostato il punto in alto. Dal momento che il resto dell'immagine era anch'essa diventata un poco troppo chiara, ho aggiunto un secondo punto di controllo per evitare questo problema.
Quindi premiamo OK e vediamo cosa otteniamo:

Tut2 4.png

Abbiamo gestito il tutto per rendere le ombre più chiare e ora il pub è più visibile, ma l'immagine è ora un po' sbiadita, come se fosse tutta troppo chiara. Possiamo far qualcosa? Certo, proviamo a regolare i livelli di nuovo:

Tut2 5.png

Ora che le ombre sono state regolate utilizzando le curve e che i colori sono più uniformi, possiamo seguire il metodo mostrato nella prima guida e regolare i livelli della foto, come mostrato sopra. I dati principali dell'istogramma erano un po' spostati a sinistra e regolando i livelli ho fatto in modo che coprano di nuovo l'intero spazio.

Guardiamo il risultato. Ah, ora è molto meglio. Lo sfondo del pub è molto più visibile e le due persone non sono rovinate:

Tut2 6.png

Penso che questo sia già accettabile, ma noi siamo schizzinosi, le due persone sono un po' sbiadite a causa della luce del flash. Dunque, anche se questo non c'entra con lo scopo di questa guida (verrà trattato nelle successive), regoliamo un poco la saturazione e il contrasto nell'immagine per un risultato migliore.

Tut2 7.png
fonte: KDE Guide
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
reeder
Luca Soraci

Luca Soraci

Ubuntu giunge alle nostre orecchie solo perché è stato mutuato come nome per un sistema operativo di successo; lo abbiamo sentito nei discorsi di Mandela, del vescovo Tutu, ed è uno dei concetti fondanti di quel movimento di rinascimento che vuole far fiorire il continente africano al di sopra delle difficoltà attuali.

Nessun commento:

Posta un commento

Powered by Blogger.